Get Adobe Flash player

Tutorial viso di Anna Fantinel – Parte 2

Ora con la miretta in legno, premo sulla zona del mento per creare un leggero avvallamento,

18

faccio una piccola pallina e l’appiattisco,

19

la posiziono sull’avvallamento del mento e

20

con un pennellino liscio tutto per togliere i segni di congiunzione e ho creato così il mio mento.

21

22

Ora nelle foto precedenti, si nota che ha un po’ la fronte bassa e poco proporzionata al resto del viso così ammorbidisco un altro pezzetto di pasta, lo appiattisco e glielo metto sulla fronte,

23

con le dita o l’aiuto delle mirette e del pennellino faccio in modo che la fronte assuma un aspetto più proporzionato e non si veda l’aggiunta del pezzo di pasta

24

25

Adesso, premendo con le dita come nella foto, cerco di crearle un po’ il segno della mascella, sia da una parte che dall’altra.

 26

27

Ora è il momento degli occhi. Precedentemente mi sono preparata degli occhi e ora li voglio inserire così, con l’aiuto di un bulino o del dietro di un pennello, faccio due fori profondi quanto sono grandi gli occhi.

28

Li inserisco facendo attenzione che entrambi guardino dalla stessa parte,

29

poi con un po’ di pasta faccio due rotolini sottili e ne posiziono un pezzo su entrambi gli occhi nella parte inferiore,30

liscio bene con il pennello e passo a fare la palpebra superiore, facendo un rotolino di pasta leggermente più grosso e lo posiziono su entrambi gli occhi nella parte superiore e con l’aiuto di un pennellino liscio per bene.

31

Ora per dare un po’ di spessore e realismo alla palpebra, con la pasta faccio due semini che posiziono ai lati dell’occhio come nella foto

32

Sempre con il pennellino, liscio fino a far scomparire l’aggiunta e siccome a guardarla mi dava l’impressione che ci fosse un po’ troppa affossatura nella zona vicino al naso , ho fatto due pallini per cercare di riempire il vuoto, sempre con l’aiuto del pennellino liscio il tutto.

33

Il viso è praticamente a posto non resta che controllarlo e vedere se ci sono dei particolari o come nel mio caso c’era la nuca dietro da risistemare e dare nuovamente un po’ di rotondità, così ho aggiunto della nuova pasta e le ho risistemato la nuca.

34

Spesso mi capita, soprattutto se non riesco a finirla tutta in una volta, che mi ritrovo con un visino abbastanza sporco e questo succede ancor di più se si è alle prime esperienze. Per pulirla a volte mi basta prendere un fazzolettino di quelli umidificati, quelli che si usano anche per pulire il sederino dei bambini, lo passo sopra le macchie di sporco e la maggior parte se ne vanno via abbastanza facilmente ma si può anche fare un “bagnetto” con del sapone neutro. Alla fine per togliere delle impronte oppure i segni lasciati dalle mirette, con un pennello passo dell’olio apposito ma va benissimo anche l’olio baby Johnson, lascio riposare alcune ore e per finire cuocio tutto seguendo le informazioni del produttore della pasta che ho usato.

35

Prima di toglierla dal forno aspetto che si sia ben raffreddata, altrimenti potrei correre il rischio che mi si formino delle crepe e per finire passo alcune mani di carta vetrata per carrozzieri molto fine, io uso la 500 e la 800 così tolgo ulteriori segni o sporco che fossero rimasti imprigionati nella pasta, la carta vetrata deve essere di quel tipo che si può bagnare, prima la bagno e poi carteggio fino a che vedo che il pezzo e bello liscio e mi soddisfa, per ultimo passo un po’ di cotone leggermente bagnato di acetone e il pezzo e pronto per essere colorato.

36

Un grazie infinito a RedAnny per aver condiviso la sua conoscienza ed esperienza!

Parte 1

Condividi!

Una risposta a Tutorial viso di Anna Fantinel – Parte 2

Lascia un commento

o